Jamon, la bottega del gusto targata Gianpiero Arria al centro di Napoli

L’aperitivo da Jamón non è mai lo stesso. Cambia come la selezione di formaggi, salumi, miele, spezie, vini e distillati. Quel che resta sempre uguale è la qualità. Qui altissima. Gianpiero Arria, per metà siciliano e per l’altra cittadino del mondo e sperimentatore dei gusti, rende stupendi gli attimi trascorsi in un piccolissimo locale su una delle piazze più belle di Napoli (Piazza San Domenico Maggiore) e quando ci torni, è per fare il bis degli assaggi precedenti e sperimentarne di nuovi. Un solo bancone, lungo tutto il locale (piccolo e grazioso), frigorifero Smeg, cassa vintage e un atmosfera davvero unica. Purtroppo, quando non c’è Gianpiero Arria, l’anima del progetto, si sente e si vede. Lui, in bicicletta si sposta tutti i giorni, dalla colazione alla cena nelle tre realtà del gruppo. Da Jamòn ci arriva per preparare merenda e pranzo, dopo esser passato dalle colazioni di Hanelo, l’ex Buona Merenda di San Biagio dei Librai. E poi la sera a Classico, il ristorantino gourmet che la società (proprietaria del marchio di caffè anello e di un podere in Costiera) ha dietro piazza dei Martiri.

No Comments Yet

Comments are closed