Le Scuderie di Villa Favorita, tra cultura e un ottimo bistrot

Un luogo diverso dal solito pub, dove leggere un libro davanti a un caffè o un drink, ascoltando della buona musica, diventa possibile!

 Le ex scuderie reali di Villa Favorita, per molti anni abbandonate, sono state poi recuperata grazie all’intervento della società di promozione e sviluppo turistico e culturale, Ottocento Napoletano, diventando a inizio maggio luogo di incontro tra arte, letteratura e musica. Il caffè letterario si pone come una proposta nuova e alternativa di imprenditoria nel territorio vesuviano, un modo diverso per vivere Ercolano attraverso il suo sguardo colto. “Il Progetto delle ex scuderie, punta a creare un luogo Europeo in una città vesuviana, ad avvicinare i giovani alla cultura”, così commenta Gennaro Iovane, amministratore della società. Tre sale comunicanti ma indipendenti tra di loro, un calendario ricco di eventi e presentazioni letterarie, a cura di Imma Sorrentino, un ampio e accogliente giardino dove rifugiarsi nel tempo libero; uno vero e proprio spazio dove la cultura si fonde con l’arte del buon cibo, infatti si può iniziare la giornata con cornetto e cappuccino, o proseguire per una pausa pranzo o cena nel bistrot all’interno della struttura, che presenta un menù con specialità di carne, tagliere di salumi e panini.

No Comments Yet

Comments are closed