Sapori di mare, mangi in un gozzo a Portici

Entrando in “sapori di mare”, ristorante aperto da soli sette mesi, si ha subito la sensazione di sentire lo sciabordio dell’acqua, perche l’interno si ispira ad un gozzo. Anche tavoli e sedie richiamano il colore azzurro del mare, mentre i lampadari di corda riprendono diversi nodi marinari.

Al timone c’è Vincenzo Formisano, squisito padrone di casa, che assieme allo chef Alessandro Parisi, traccia la rotta (gastronomica) dei propri clienti: in questo locale infatti non esiste un menù vero e proprio, sono loro che, in base al pescato, ogni giorno preparano dei piatti diversi. Limpido come l’acqua del mare è l’approccio della cucina, che mostra al cliente le tre fasi del pescato: pesce crudo, pesce in preparazione e pesce servito, anche grazie alla cucina che dà direttamente sia sulla sala interna che sui tavolini all’esterno.

Un’esperienza di questo genere non può non concludersi in maniera dolce, infatti lo chef, a differenza di molti colleghi, prepara in prima persona i dessert. “Tutti i miei piatti sono buoni” dice Alessandro “però quelli che preferisco sono paccheri con la genovese di baccalà, matriciana bianca di stoccafisso e calamaro farcito di friarielli. Vincenzo, conferma le scelte dello chef, aggiungendo:” la mia sfida è quella di far apprezzare il pesce locale di qualità, a prezzi contenuti come se fosse carne.

Alessia Porsenna

No Comments Yet

Comments are closed