‘O Baccalà, ‘a Festa: tutto pronto per l’edizione 2015 della rassegna che crea un ponte Norvegia-Vesuvio

Somma Vesuviana – Tutto pronto pere stasera alla Masseria Beneduce dove si alterneranno i migliori chef sommersi che cucineranno ognuno le proprie specialità e soprattutto evidenzieranno l’eccellenza del baccalà. “Abbiamo tentato – ha detto soddisfatto Mario Sodano, tra gli organizzatori di ‘O Baccalà ‘a Festa 2015 – riuscendoci di creare intorno al baccalà un’economia che rilanci anche il territorio. Tra molti problemi anche quest’anno daremo vita ad una festa di tradizione, sapori e gusto eccezionale”. Alla conferenza stampa, intervallata dalla presentazione del libro dello chef stellato Ciro Saltarello che ha presentato il suo libro “Gli ingredienti di una vita” (racconto autobiografico della terra, dei prodotti e della passione di uno chef di rango) – il primo cittadino (per ora dimissionario) Pasquale Piccolo, i partner norvegesi dell’happening del gusto sommerse e Tommaso Esposito giornalista enogastornomico de Il Mattino e del blog del decano Luciano Pignataro. “La festa del baccalà – ha affermato Esposito – evidenzia l’importanza della cucina di prossimità, di quella cucina dove gli ingredienti e la storia dei cuochi si fondono in un tripudio di sensi. E’ la cucina delle nostre nonne, quella che trae origine dai prodotti, oggi a far la voce grossa. E sia nel libro dio Saltarello che nella passione che muove queste feste si evince il passaggio anche culturale della tradizione enogastornomica campana e vesuviana nello specifico”.

 

No Comments Yet

Comments are closed