Warning: call_user_func_array() expects parameter 1 to be a valid callback, function '_wp_footnotes_kses_init' not found or invalid function name in /web/htdocs/www.gustocampania.it/home/gustocampania/wp-includes/class-wp-hook.php on line 308

Warning: call_user_func_array() expects parameter 1 to be a valid callback, function '_wp_footnotes_kses_init' not found or invalid function name in /web/htdocs/www.gustocampania.it/home/gustocampania/wp-includes/class-wp-hook.php on line 308
Viaggi di Gusto di Gianluigi Carlino.CASTELLO DI AMA, Chianti - GustoCampania.it
Take a fresh look at your lifestyle.

Viaggi di Gusto di Gianluigi Carlino.CASTELLO DI AMA, Chianti

0


Il viaggio al Castello di Ama in quel di Gaiole, non è un semplice viaggio nel vino, ma qualcosa di più intenso e toccante. Un Museo a cielo aperto, ecco cosa è Ama today. Tutti gli appassionati di arte e di vino devono riconoscenza eterna a Marco Pallanti e alla consorte proprietaria Lorenza Sebasti, per la sensibilità che hanno dimostrato con questo straordinario progetto. E’ per me davvero imbarazzante e riduttivo parlare solo del vino di Ama, quando ci si trova di fronte opere del leggendario Anish Kapoor e di tanti altri prestigiosi artisti internazionali. Perchè il mecenatismo del Castello di Ama è una forma quasi estinta di ciò che l’uomo può anche regalare al prossimo. Lorenza e Marco difatti hanno ingaggiato numerosi artisti che hanno lavorato e lasciato la loro impronta qui ad Ama. Opere di assoluto valore artistico che lasciano increduli anche i neofiti. Si inizia dal sentiero colorato di Pascal Tayou artista africano, per passare al punto di osservazione di Ilya e Emilia Kabakov, il cerchio luminoso nella cappella privata di Kapoor, ed il fantastico progetto di Carlos Garacicoa sull’attraversamento dei confini, in cantina poi il tocco geniale con l’opera revolutionlover. Un percorso suggestivo e pieno di emozioni che non si vorrebbe mai lasciare. Accompagnati ahinoi solo dalla parte commerciale dell’azienda, veniamo poi accolti nello splendido castello con sale affrescate e nella sala degustazione proviamo alcune bottiglie e l’ottimo olio appena molito. Tra le etichette degustate molta curiosità per l’HAIKU 2009, ultimo nato in casa Ama, che risulta molto particolare per via del blend tra sangiovese e merlot (16/20 € 32,00), un vino raffinato che a mio parere non aggiunge nulla però al bagaglio vinicolo di Ama. Buona prova invece del Chianti Classico, che tratteggia alla perfezione le caratteristiche dello cepage. (17/20 € 30,00).
90 ettari di vigneti per circa 350.000 bottiglie con applicazione di nuove soluzioni come l’installazione di potenti muri a secco per diminuire i fenomeni erosivi. Peccato non aver potuto assaggiare il campione di casa, quel leggendario Merlot territoriale che si chiama Apparita.

CASTELLO DI AMA, sede in Gaiole in Chianti (SI) località Ama, tel 0577 746031 mail info@castellodiama.com

- la tua Pubblicità qui -

di Gianluigi Carlino
foto D.Ruffolo

- la tua Pubblicità qui -

Lascia una risposta