Take a fresh look at your lifestyle.

VINEXPO: Domaine Michel Juillot.Tasting

0


Alex Bluma è un ragazzo cordialissimo e molto bravo nel fare il suo lavoro di promoter del Domaine Michel Juillot, così’ profittando della sua contiguità allo stand del prosciutto nero di Bigorre e dello champagne Gonet, ci sediamo volentieri nello spazio di questa azienda bourgignone attratti dalla abbondanza dei vini esposti abilmente da Alex.
La zona è quella di Mercurey come la denominazione naturalmente e si trova precisamente nella parte meridionale della Bourgogne, esattamente la Cote Chalonnaise a due passi da Givry.
Il primo vino che Alex ci fa provare è un Bourgogne 2012 Chardonnay, molto fresco e bevibile e molto floreale (€ 8,00); durante la conversazione con Alex alla mia domanda sul biologico spunta un libro “Un dictum Longeve” il quale afferma perentoriamente “il solo vino biologico è l’aceto!”, è evidente che anche in Francia la disputa è quanto mai attuale.
Passiamo al Mercurey Les Vignes de Maillonge 2011 che ha una bella struttura, un sentore fruttato piacevole e si rileva molto grasso per via della ricchezza propria del suolo (€ 16,00). Il terzo vino è un Mercurey Premier Cru En Sazenay 2011, anch’egli molto ricco e grasso, perfetto per un abbinamento coi formaggi, bello il colore molto minerale in bocca ( € 19,00). Il MERCUREY Premier Cru CLOS DES BARRAULTS 2011 è un vino straordinario, il vero campione della casa; con un colore oro brillante, si rivela al naso di straordinario vigore ed intensità e molto speziato. Il palato è davvero intrigante e molto complesso con una buonissima acidità ed una spiccata sapidità (€ 22,00) un grande vino da possedere assolutamente! Il Mercurey Premier Cru Les Champs Martins 2011 è molto ben bilanciato e piacevole, si rivela estremamente elegante ma meno strutturato e complesso del fratello precedente (€ 20,00). In casa Juillot non poteva mancare uno splendido Corton Charlemagne Grand Cru che assaggiamo nella grande annata 2009 e si rivela intenso, molto armoioso e ricchissimo,sentori di pera e mela ed un finale imponente, insomma un vino di grande fascino (€ 69,00).
Alex ci riserva una sorpresa finale e dal suo cilindro ci presenta una caraffa dal colore oro intenso invitandoci alla prova ma anche ad indovinare l’annata. Lo provo ed è un bella sensazione: è un vino super, ricchissimo di struttura che ne denota un certo invecchiamento, ritengo sia una felice annata che mi fa propendere per il 2005, e così dico. Un Mercurey Premier Cru Les Champs Martins Magnum 2005, indovinato! Alex mi guarda attonito, non gli dirò neanche sotto tortura che sono stato fortunato e basta, ma ca suffit per meritarmene un altro sorso. Altrettanto estesa la batteria dei rossi, tra cui mi piace segnalare il Mercurey Clos Tonnerre e Les Combins, nonchè l’altrettanto superb Clos des Barraults. Una batteria di grandissimo livello a prezzi onestissimi. Un domaine da tenere sotto osservazione e che quindi andremo a visitare questa estate nel nostro tour in Bourgogne. A bientot mon amie….

DOMAINE MICHEL JUILLOT
sede Grand Rue BP 10 71640 Mercurey tel 03 85989989
mail info@domaine-michel-juillot.fr Vente sur place
aperto dal lun a sab 8.30 18.30 domenica 8.30 13.30
Azienda di 31ha per 150.000 bottiglie prodotte, tra cui 1000 magnum, jeroboam etc fino al top come è tipico dei francesi

- la tua Pubblicità qui -

di Gianluigi Carlino

- Pubblicità -

Lascia una risposta