50 TOP ITALY ROSÉ 2022 – CON CERAUDO, BONAVITA E LEONE DE CASTRIS IL SUD VEDE ROSA

50 TOP ITALY ROSÉ 2022: 

CON CERAUDO, BONAVITA E LEONE DE CASTRIS IL SUD VEDE ROSA

 

Pubblicata la seconda edizione della 50 Top Italy Rosé – Guida ai Migliori Rosati d’Italia 2022

 Napoli, 8 Giugno 2022 – Presentata a Castel dell’Ovo, nell’ambito di VitignoItalia, la seconda edizione della Guida ai Migliori Rosati 2022, 50 Top Italy Rosé, curata da Chiara Giorleo e Adele Granieri, in collaborazione con Antonella Amodio, Teresa Mincione e Raffaele Mosca.
L’azienda Ceraudo si conferma specialista nel settore, conquistando il primo posto dopo essere già stata sul podio la scorsa edizione. A seguire il rosato siciliano di Bonavita, anche in questo caso conferma di un’ottima performance, e infine al terzo posto, il grande classico di Leone De Castris, il Five Roses 2021.

A tutto rosato, dunque, per un’estate che si annuncia calda. Le degustazioni si sono svolte dopo un’ampia selezione di etichette, regione per regione, con le bottiglie rigorosamente coperte per evitare ogni sorta di condizionamento, nei locali di Abraxas Osteria, da sempre sensibile all’importanza del mondo del vino.

 

Decisi anche i quattro Premi Speciali:

  • Migliore Acquisto (qualità/prezzo) 2022 – DS Glass Award

“Baldovino” Cerasuolo d’Abruzzo DOC 2021 – Tenuta I Fauri

  • Viticoltura Eroica 2022 – Vinolok Award

“ED” Costa d’Amalfi Rosato DOC 2021 – Tenuta San Francesco

  • Storia del Rosato 2022 – Vinolok Award

“Piè delle Vigne” Cerasuolo d’Abruzzo DOC 2019 – Cataldi Madonna

 

  • Il Rosa nel Tempo 2022 – Vinolok Award

“Millemetri” Etna Rosato DOC 2016 – Feudo Cavaliere

La classifica mette in risalto soprattutto le regioni meridionali, dove da sempre questo segmento vitivinicolo ha avuto la sua importanza: Puglia e Abruzzo, con la sorpresa della Sicilia e della Calabria e di alcune chicche in Campania e Basilicata. Per il Centro, in grande spolvero il Lazio e la Toscana. Al Nord belle perfomance del Trentino-Alto Adige.

Il vincitore della scorsa edizione, il Cerasuolo di Valentini, è il primo ad entrare nella Hall of Fame dei grandi rosati italiani che, anno dopo anno, si arricchirà dei diversi vincitori.

La Guida è stata sostenuta da Vinolok, l’azienda del gruppo Amorim specializzata nei tappi in vetro, e da DS Glass, produttrice di bottiglie di vetro di alta qualità.

 

Di seguito la Classifica Completa di 50 Top Italy Rosé 2022:

  1. “Grayasusi” (etichetta argento) Calabria Rosato IGT 2021 – Ceraudo, Calabria
  2. Terre Siciliane Rosato IGT 2021 – Bonavita, Sicilia
  3. “Five Roses Anniversario” Salento Rosato IGT 2021 – Leone De Castris, Puglia
  4. “Baldovino” Cerasuolo d’Abruzzo DOC 2021 – Tenuta I Fauri, Abruzzo
  5. “ED” Costa d’Amalfi Rosato DOC 2021 – Tenuta San Francesco, Campania
  6. “Chakra Rosato” Puglia Primitivo Rosato IGT 2021 – Giovanni Aiello, Puglia
  7. “Piè delle Vigne” Cerasuolo d’Abruzzo DOC 2019 – Cataldi Madonna, Abruzzo
  8. “Cerasuolo d’Abruzzo DOC 2021” – Tiberio, Abruzzo
  9. “Li Cuti” Alezio Rosato DOC 2021 – Cantina Coppola, Puglia
  10. “Cybelle” Lazio Rosato IGT 2018 – Vini Raimondo, Lazio
  11. “È” Isola dei Nuraghi Rosato IGT 2021 – Mora & Memo, Sardegna

 

  1. Cerasuolo d’Abruzzo DOC 2021 – Cantina Cingilia, Abruzzo

13 “Millemetri” Etna Rosato DOC 2016 – Feudo Cavaliere, Sicilia

  1. “Syrah Rosa” Toscana Rosato IGT 2021 – Stefano Amerighi Vignaiolo In Cortona, Toscana
  2. “Titolo Pink Edition” Basilicata Rosato IGT 2021 – Azienda Agricola Elena Fucci, Basilicata
  3. “Inalto” Cerasuolo d’Abruzzo Superiore DOC 2019 – Inalto Vini di Altura, Abruzzo

17 “Velca” Rosato IGT 2020 – Azienda Muscari Tomajoli, Lazio

  1. “Tenuta Serranova” Salento Susumaniello Rosato IGP 2021 – Agricole Vallone, Puglia
  2. “Giusi” Cerasuolo d’Abruzzo DOC 2021 – Tenuta Terraviva, Abruzzo
  3. “Vetere” Paestum Rosato IGP 2021 – San Salvatore 1988, Campania
  4. “Rosa-ae” Cerasuolo d’Abruzzo DOC 2021 – Torre dei Beati, Abruzzo
  5. “Kòmaros” Marche Rosato IGT 2021 – Garofoli, Marche
  6. “Cortalto” Cerasuolo d’Abruzzo Superiore DOC 2020 – Cerulli Spinozzi, Abruzzo
  7. “Girofle” Salento Rosato IGT 2021 – Garofano Vigneti e Cantina, Puglia
  8. “Ereo” Vesuvio Rosato DOP 2021 – Cantine Olivella, Campania
  9. “Fossimatto” Cerasuolo d’Abruzzo Superiore DOC 2021 – Fontefico, Abruzzo
  10. “Marcantonio” Cerasuolo d’Abruzzo DOC 2021 – Olivastri Tommaso, Abruzzo
  11. Aglianico del Taburno Rosato DOCG 2021 – Fontanavecchia, Campania
  12. “Rosammare” Terre Siciliane Rosato IGP 2021 – Barraco, Sicilia
  13. “Mofete” Etna Rosato DOC 2021 – Palmento Costanzo, Sicilia
  14. “Timparosa” Calabria Rosato IGP 2021 – Terre del Gufo, Calabria
  15. “Rosé d’Amour” Vino Rosato – Possa, Liguria

 

  1. “11primavere” Toscana Rosato IGT 2021 – Fattoria Sardi, Toscana
  2. “Mjère” Salento Rosato IGP 2021 – Michele Calò e Figli, Puglia
  3. “Ligrezza” Calabria Rosato IGP 2020 – Terre di Balbia, Calabria
  4. “Rosa.Punto” Bardolino Chiaretto DOC 2018 – Poggio delle Grazie, Veneto
  5. Valle d’Aosta Rosé DOC 2021 – Les Crêtes, Valle d’Aosta
  6. “Getis” Costa d’Amalfi Tramonti Rosato DOC 2020 – Reale, Campania
  7. “Il 150” Salento Susumaniello Rosato IGP 2021 – Apollonio, Puglia
  8. “Il Marinetto” Calabria Rosato IGT 2021 – Sergio Arcuri, Calabria
  9. “Valle Reale” Cerasuolo D’Abruzzo DOC 2021 – Valle Reale, Abruzzo
  10. “Madamarosè” Sicilia Syrah DOC 2021 – Tenuta Sallier De La Tour – Tasca d’Almerita, Sicilia
  11. Alto Adige Lagrein Kretzer DOC 2021 – Muri Gries, Trentino Alto Adige
  12. “Jet” Toscana Rosato IGT 2021 – Castello di Montepò, Toscana
  13. “La Bisbetica” Umbria Rosato IGP 2021 – Madrevite, Umbria
  14. “Peau D’Ange” Toscana Rosato IGT 2020 – La Cipriana, Toscana
  15. “Il Bandolo della Matassa” Lazio Rosato IGP 2021 – Le Macchie, Lazio
  16. “Contrada Volpare” Etna Rosato DOC 2020 – Maugeri, Sicilia
  17. “Rosa Ulzbach” Teroldego Rotaliano Kretzer DOC 2020 – De Vescovi Ulzbach, Trentino Alto Adige
  18. “Micaela” Valtènesi Riviera del Garda Classico DOC 2021 – Conti Thun, Lombardia
Pasquale Brillante

Sommelier & Barman Giornalista

No Comments Yet

Comments are closed