DONNAFUGATA  – LA SICILIA NEL CUORE E NEL BICCHIERE  TRA STORIA. ARTE, MUSICA PER VALORIZZARE IL  MADE IN ITALY NEL MONDO

DONNAFUGATA  – LA SICILIA NEL CUORE E NEL BICCHIERE  TRA STORIA. ARTE, MUSICA PER VALORIZZARE IL  MADE IN ITALY NEL MONDO

Donnnafugata viene  fondata nel 1983 da Giacomo Rallo  ,quarta generazione di una famiglia con oltre 160 anni di esperienza nel mondo del vino insieme alla moglie Gabriella imprenditrice e donna pioniera della viticoltura al femminile in Sicilia. Il forte legame alla loro terra ispira la scelta del nome che prende spunto dal romanzo il Gattopardo dove si narra la storia della regina Maria Carolina in fuga da Napoli e che trova rifugio nelle zone intorno a Contessa Entellina dove sono collocati i  vigneti aziendali.

Dopo la scomparsa del fondatore Giacomo nel 2006 , Josè e Antonio hanno continuato a portare avanti il progetto aziendale di famiglia seguendo le linee guida tracciate sin dalla fondazione nel rispetto dell’ambiente con il preciso obiettivo di portare avanti la storia e le eccellenze del territorio preservando la biodiversità delle varietà autoctone.

L’azienda attualmente oltre alla storica cantina di Marsala fondata nel 1891, dove è collocata  la barricaia sotterranea dove affinano i crù aziendali  è strutturata in 4 tenute collocate nelle principali aree vocate alla viticoltura  a Doc della Sicilia. La sede principale di Contessa Entellina resta il fulcro e  il cuore dell’azienda, dove sono coltivati 285 ettari di vigneto tra varietà autoctone ed internazionali e 9 di uliveto alla quale si sono aggiunti nel 1989 nell’isola vulcanica  di Pantelleria la tenuta e la cantina di  Kamma con i  68 ettari di uve Zibibbo coltivate con l’antica tecnica dell’alberello pantesco (Patrimonio Unesco).Qui si produce il famoso vino passito “Ben Rye”  e nei 9 ettari di uliveto  un olio di  un’antica varietà la “Biancolilla”. Nel 2016 si sono aggiunte le altre due tenute, una sull’Etna sul versante orientale nella parte nord  in località Randazzo dove si coltivano 21 ettari di vigneto di uve Carricante, Nerello  mascalese e Nerello cappuccio e 2 ettari  di Uliveto e l’altra ad Acate  nel territorio della Doc Vittoria dove si coltivano 36 ettari di vigneto di nero d’Avola e Frappato.

In tutte le tenute aziendali si sviluppano  pratiche eco-sostenibili in tutto i processi produttivi anche attraverso l’utilizzo di soluzioni mirate al  risparmio energetico ed allo  sfruttamento di energia pulita.

La scelta sin dalla fondazione di cercare  idee nuove per comunicare il forte legame identitario con la terra d’origine , ha portato Gabriella a ideare e realizzare etichette  ispirate alla storia ed alla letteratura siciliana  in connubio  con l’arte di Stefano Vitale.

Dopo l’arte, con Jose Rallo e suo marito Vincenzo Favara, nel 2002 nasce il progetto Donnafugata Music & Wine.Attraverso la voce di Jose Rallo  i vini  e la musica fanno il giro del mondo  con delle innovative  contaminazioni multisensoriali.

L’amore per la letteratura che aveva già ispirato il nome dell’azienda e molti dei nomi dei loro vini , ha portato Donnafugata a sostenere, per diversi anni, il Premio Letterario Giuseppe Tomasi di Lampedusa, dal nome dello scrittore autore de Il Gattopardo ospitando nelle sue edizioni alcuni tra i più importanti artisti e scrittori internazionali.

Tutti i  vini dall’azienda ,ma anche le grappe e gli oli oggi sono inseriti in un interessante  progetto  “Le Collezioni” una diversa selezione che si ispira ai diversi stati d’animo che ognuno di noi può associare ai suoi desideri a tavola.

L’ultimo progetto lanciato quest’anno  vede il binomio con l’alta moda con Dolce& Gabbana  che ha portato alla creazione di due nuove etichette  in edizione limitata di una  dedicata del vino “Tancredi” e una con il rosato prodotto sull’Etna  “Rosa”.

L’azienda Donnafugata è in continuo movimento e sperimenta nuove forme di comunicazione e di contaminazione tra vino arte,storia,musica,letteratura, ma è anche aperta alle nuove tecnologie e nuovi modelli di comunicazione.Il web e i social aziendali mettono a disposizione numerose opportunità di incontro e di fare conoscere e promuovere  eventi in vigna come la vendemmia notturna e l’evento “Calici di stelle” nella giornata del 10 Agosto “.L’azienda è anche aperta a visite,percorsi guidati ,degustazioni nelle diverse realtà aziendali compresa la storica cantina di Marsala.

L’ospitalità  e l’accoglienza dello staff è una delle cose che rendono l’esperienza di una visita in azienda o  la partecipazione agli eventi un momento di grande impatto emotivo e l’occasione per  provare  nuove suggestioni multisensoriali tra vino ,arte e musica.

Tra I vini più noti e conosciuti icone dell’azienda :

Vigna di Gabry  vino dedicato a Gabriella la fondatrice di uve  Ansonica, in blend con Catarratto, Chardonnay, Sauvignon Blanc e Viognier provenienti dalla tenuta di Contessa Entellina.

Mille & una Notte ispirato alle famoso poema che richiama le antichi legami della Sicilia all’oriente di uve  Nero d’Avola, Petit Verdot, Syrah e altre uve provenienti dalla tenuta Contessa Entellina.

Ben Ryè  : passito di uve zibibbo 100% coltivate a Pantelleria che coglie la piena essenza della Sicilia e del Mediterraneo.

I vini in collaborazione  con Dolce& Gabbana  ,due nuove etichette  in edizione limitata di cui una  dedicata al vino “Tancredi”  e una con il rosato prodotto sull’Etna  “Rosa”.

 

 

 

 

Per tutte le info i contatti e possibile consultare il sito istituzionale.

www.Donnafugata.it

 

Pasquale Brillante

Sommelier & Barman Giornalista

No Comments Yet

Comments are closed