Warning: call_user_func_array() expects parameter 1 to be a valid callback, function '_wp_footnotes_kses_init' not found or invalid function name in /web/htdocs/www.gustocampania.it/home/gustocampania/wp-includes/class-wp-hook.php on line 308

Warning: call_user_func_array() expects parameter 1 to be a valid callback, function '_wp_footnotes_kses_init' not found or invalid function name in /web/htdocs/www.gustocampania.it/home/gustocampania/wp-includes/class-wp-hook.php on line 308
Pan Sfogliatella, dalla storica pasticceria De Vivo di Pompei il nuovo dolce di Natale che fonde due tradizioni del gusto - GustoCampania.it
Take a fresh look at your lifestyle.

Pan Sfogliatella, dalla storica pasticceria De Vivo di Pompei il nuovo dolce di Natale che fonde due tradizioni del gusto

Questo matrimonio è una gran bella cosa. Soprattutto squisita. Nord e Sud uniti nel segno del “Pan Sfogliatella”. Arriva nella pasticceria De Vivo di Pompei il nuovo dolce natalizio che unisce il Nord e il Sud in un delizioso connubio: il panettone milanese e la sfogliatella napoletana. Il “PanSfogliatella” è frutto della creatività dei maestri pasticcieri della storica ditta De Vivo, che ha festeggiato così i suoi primi 60 anni di attività (1955-2015). Al soffice preparato del panettone i maestri pasticceri hanno aggiunto gli ingredienti che caratterizzano la sfogliatella napoletana: la ricotta fresca di vaccino, canditi, semola e cannella.  Un tripudio di sapori e di emozioni che rimandano al panettone e assieme alla sfogliatella: luoghi di memoria e gusto. Il dolce natalizio si presenta con la forma della sfogliatella, richiamata nel decoro di glassa della parte superiore del panettone. “Il “PanSfogliatella” – spiega Marco De Vivo – è nato dall’unione tra un re e una regina, sovrani di due mondi (solo) apparentemente distanti tra loro: il panettone, re indiscusso di Milano, e la sfogliatella, regina incontrastata di Napoli. Il Nord e il Sud che si incontrano, insomma, dando vita (e sapore) ad un dolce dalle caratteristiche speciali, che rappresenta le tradizioni del Natale italiano”.

 

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.