RIPARTONO LE SAGRE – Dal 25 al 29 giugno Auletta capitale del carciofo. E’ di scena Bianco Tanagro

Si parte il 25 giugno fino al 29 giugno con l’inaugurazione ufficiale di “Bianco Tanagro” XI edizione ad Auletta. Tornano protagonisti gli eventi culturali ed enogastronomici che da sempre caratterizzano l’identità territoriale, bruscamente interrotti lo scorso anno a causa della pandemia. Una rinascita prima di tutto spirituale, che vede Auletta fare da apripista grazie all’iniziativa e all’impegno dell’amministrazione comunale guidata dal Sindaco Pietro Pessolano. “Bianco Tanagro”, attuato in partnership con l’Associazione dei Produttori del Carciofo Bianco, è una iniziativa ideata dalla Pro Loco di Auletta per valorizzare uno dei prodotti tipici di “eccellenza” del comprensorio, il “Carciofo Bianco del Tanagro”, annoverato nell’elenco dei Prodotti tradizionali della Regione Campania. Quest’anno il Comune di Auletta ha eccezionalmente preso il timone dell’evento per garantirne lo svolgimento, nella massima sicurezza e nel rispetto delle normative anti-Covid ancora in vigore.

il Sindaco Pietro Pessolano

La manifestazione vede quest’anno il Comune di Auletta in prima fila gestire gli aspetti organizzativi, affiancato dalla Pro LOCO di AULETTA. Diverse le Associazioni coinvolte, tra le quali l’Associazione “Lo Stare Insieme”, I’ASD “LENZA Valdianese” e l’Associazione “Liberiamoci”. L’appuntamento per il taglio del nastro di “Bianco Tanagro” XI edizione è per venerdì 25 giugno alle ore 10:30, nella suggestiva location del Castello Marchesale Maioli Castriota Scanderbech. Nell’occasione sarà illustrato il programma dettagliato delle cinque giornate: la “Zona Bianca” della Campania non poteva che ripartire da “Bianco Tanagro” e da Auletta, tra “Percorsi e Sentieri, tra il mangiare bene e l’avventura”.

 

 

No Comments Yet

Comments are closed