Take a fresh look at your lifestyle.

Wine Fredane 2013 a Montefredane dal 19 al 21 luglio

0


Degustazione di vini irpini e campani, grappa e brandy in abbinamento con il sigaro toscano. Degustazione di salumi e formaggi tipici e non solo, e pietanze della tradizione contadina locale

ore 19.00 – CONVEGNO D’APERTURA “I Territori del Vino: identità, differenze e sviluppo”
Obiettivi: Un convegno che diventa occasione altamente costruttiva grazie al prezioso contributo e alla salda esperienza dei partecipanti le testimonianze dei quali costituiranno, inequivocabilmente, momento e collegamento estremamente utili per parlare della simbiosi vino-territorio. La vera innovazione è guardarsi indietro, guardare alle origini e alla terra seppur in chiave moderna, in un’ottica imprenditoriale che cavalchi un marketing innovativo.

Interverranno:
Donatella Cinelli Colombini, Titolare Az. Casato prime Donne, neo presidente della Doc Orcia;
Daniela Mastroberardino, di Terredora di Montefusco, presidente nazionale del Movimento Turismo del Vino;
Giuseppe Festa, direttore del corso di perfezionamento in “Wine Business” dell’Università degli Studi di Salerno;
Teobaldo Acone, Ambasciatore Città del Vino;
Pietro Iadanza, Presidente Nazionale Città del Vino;
Paolo Benvenuti, Direttore Nazionale Città del Vino;
Carmine Fischetti, di Oasis Antichi Sapori, Vallesaccarda, presidente di Mesali;
Angelo Silano, Presidente Ass. Viticoltori di Lapio, Agronomo;
Raffaele Troisi, Titolare Az. Agricola Vadiaperti in Montefredane;

Moderatore:
Annibale Discepolo, Giornalista de “Il Mattino”, esperto di enogastronomia.

ore 20.30 start live sarà con noi Dj Angel_1 che ci farà ballare e rivivere il meglio della musica anni ’70 e ’80.

20 luglio
Degustazione di vini irpini e campani, grappa e brandy in abbinamento con il sigaro toscano. Degustazione di salumi e formaggi tipici e non solo, e pietanze della tradizione contadina locale

ore 19.00 – LABORATORIO DEL GUSTO “Fiano a confronto: l’espressione dei Territori d’Irpinia, del Sannio e del Cilento”.
Laboratori del gusto – “Campania a confronto: l’espressione dei Territori d’Irpinia, del Sannio, del Cilento e del Vulture” su prenotazione fino ad esaurimento posti (max 20). Info al 3898773158 o winefredane@gmail.com
Obiettivi: Gli unici strumenti dei quali l’uomo si serve per realizzare la degustazione sono gli organi di senso. Vista, olfatto, gusto, tatto sono i sensi direttamente coinvolti che devono leggere tutto ciò che sta in un bicchiere di vino, sintesi del perfetto equilibrio tra la natura, la mano dell’uomo e la tecnica. Nato in vigna e cresciuto in cantina, il filo conduttore della degustazione ci porterà a capire le differenze tra territori confinanti eppure diversi partendo dalla coltivazione della vite alle condizioni pedoclimatiche della vigna, dalle uve alle tecniche di vinificazione con continui riferimenti alle caratteristiche sensoriali delle diverse tipologie di vino e alle loro qualità.

- la tua Pubblicità qui -

Interverranno:
Dott.ssa Antonia Gallo, Tecnologa alimentare ed esperta di analisi sensoriale;
Sommelier Serena De Vita, Delegazione AIS di Avellino.

Match: Irpinia Fiano VRS Sannio Fiano VRS Cilento Fiano

ore 20.30 start live sul nostro palco due ospiti che si esibiranno e ci faranno ballare catapultandoci nei favolosi anni ’50: Stragatti; CryBaby.

21 luglio
Degustazione di vini irpini e campani, grappa e brandy in abbinamento con il sigaro toscano. Degustazione di salumi e formaggi tipici e non solo, e pietanze della tradizione contadina locale

ore 19.00 – LABORATORIO DEL GUSTO “Fiano a confronto: l’espressione dei Territori d’Irpinia, del Sannio e del Cilento”.
Laboratori del gusto – “Campania a confronto: l’espressione dei Territori d’Irpinia, del Sannio, del Cilento e del Vulture” su prenotazione fino ad esaurimento posti (max 20). Info al 3898773158 o winefredane@gmail.com
Obiettivi: Gli unici strumenti dei quali l’uomo si serve per realizzare la degustazione sono gli organi di senso. Vista, olfatto, gusto, tatto sono i sensi direttamente coinvolti che devono leggere tutto ciò che sta in un bicchiere di vino, sintesi del perfetto equilibrio tra la natura, la mano dell’uomo e la tecnica. Nato in vigna e cresciuto in cantina, il filo conduttore della degustazione ci porterà a capire le differenze tra territori confinanti eppure diversi partendo dalla coltivazione della vite alle condizioni pedoclimatiche della vigna, dalle uve alle tecniche di vinificazione con continui riferimenti alle caratteristiche sensoriali delle diverse tipologie di vino e alle loro qualità.

Interverranno:
Dott.ssa Antonia Gallo, Tecnologa alimentare ed esperta di analisi sensoriale;
Sommelier Serena De Vita, Delegazione AIS di Avellino.

Match: Irpinia Aglianico VRS Sannio Aglianico VRS Aglianico del Vulture

ore 20.30 start live Cultural Boo Team. Il loro motto è “Positive vibrations” e ci terranno compagnia nel corso della serata conclusiva con le loro suggestioni brasiliane, reggae e blues.

Lascia una risposta