Take a fresh look at your lifestyle.

XLII VendittiWineTour all’Enoteca Mercadante di Napoli

0


La manifestazione ideata e realizzata dall’enologo Nicola Venditti, titolare dell’Antica Masseria Venditti, insieme ai migliori ristoratori ed enoteche, giunta alla XLII tappa, intende promuovere la migliore ristorazione italiana e le migliori enoteche del territorio, abbinando la gastronomia tipica locale ai vini doc e biologici di Venditti.
Il prossimo appuntamento è per giovedì 16 febbraio 2012, all’Enoteca Mercadante di Napoli.

Negli ultimi dieci anni l’enoteca Mercadante, grazie alla professionalità dei fratelli Continisio, Francesco (Sommelier professionista) e Stefano (Sommelier e M° Assaggiatore ONAF), è un punto di riferimento per la Napoli e la Campania degli appassionati di vini e di prodotti gastronomici di altissima qualità. Dal 2008 è diventato anche Wine Bar, ma con un taglio decisamente differente da ogni altro locale di questo tipo in Campania.
L’enoteca è il fornitore di riferimento non solo dei buongustai napoletani, ma anche per molti dei clienti dei grandi yachts che approdano a Mergellina, come Rod Stewart, appassionato di vini toscani, o Mariah Carey che solo lì ha potuto trovare il suo americanissimo Opus One. Per molti armatori di grandi yachts, collezionisti di vino e veri intenditori, durante le scorse stagioni nell’enoteca Mercadante si sono tenute delle degustazioni tecniche durante le quali con estrema professionalità Francesco Continisio ha potuto far testare vini di eccellenza, prevalentemente italiani e campani, alcuni dei quali anche difficilmente reperibili sul mercato internazionale. E proprio il successo conseguito con questa platea di ospiti illustri ed estremamente qualificati ha suggerito l’idea di poter creare uno spazio all’interno dell’Enoteca, da poter dedicare, durante le ore serali, alla degustazione di vini selezionati e prodotti gastronomici di eccellenza.

La serata del 16, inizierà con i saluti di Francesco e Stefano Continisio. A seguire, l’enologo Nicola Venditti presenterà la sua azienda illustrandone la filosofia. Sarà aiutato dalle bellissime immagini proiettate su uno schermo, che vanno dalla bella cantina in legno lamellare alle suggestive foto dell’innesto a gemma e a spacco inglese realizzate nel “vigneto didattico”, per finire le suggestive foto della vendemmia notturna.

- la tua Pubblicità qui -

Il “vigneto didattico” è un’idea originale di Nicola Venditti realizzato nel 2005.

Saranno proiettate anche molte foto delle venti uve autoctone presenti nel “vigneto didattico” con cui l’azienda produce i suoi ottimi vini doc biologici. Venti minuti circa di belle immagini e racconti di vita per conoscere direttamente l’Antica Masseria Venditti con l’invito finale alla visita aziendale a Castelvenere all’Isola di cultura del vino.
Sarà spiegato nei particolari la coltivazione biologica e le scelte che tali normative comportano.

Si definisce biologico il prodotto così ottenuto e diventa veritiero solo se le autorizzazioni sono riportate sull’etichetta del vino.
A seguire un menu enogastronomico molto interessante che coniugherà ricercate specialità culinarie ai vini biologici dell’Antica Masseria Venditti.
Un benvenuto con Pane e Olio extra vergine d’oliva di Venditti.
Il menu preparato dallo Chef Luca Pipolo inizia con un Tiepido di verdurine e quenelle di ricotta fritta con abbinamento il Vàndari Falanghina 2010 Doc bianco insignito della Gran Menzione all’ultimo Concorso enologico Internazionale del Vinitaly di Verona e Medaglia d’Argento a Biodivino 2011, concorso internazionale riservato esclusivamente ai vini biologici.
Seguiranno i Fusilloni di Gragnano con ragù bianco di vitello in abbinamento con il Barbetta 2009 Doc rosso, vino ottenuto dall’originale ed unico vitigno salvato dalla fillossera negli anni ’30 da un antenato Venditti, su consiglio delle “cattedre ambulanti”, segnalato con 90/100 da Wine Spectator.
Poi con un Controfiletto di manzo confit, cipolline cotte all’aglianico Marraioli e polenta verrà abbinato il Marraioli Aglianico 2008, un vino senza legno, riconosciuto Vino Slow 2012 di Slow Food, 2 bicchieri dal Gambero Rosso e 4 grappoli dall’Ais, selezionato come migliore aglianico della Campania dalla giuria degli appassionati a Radici del Sud 2011 nell’ambito del Festival dei Vitigni autoctoni del Sud.
Una Millefoglie mandorlata di ricotta in salsa di pere chiuderà la serata abbinata alla “Grappa di Barbetta”, un distillato unico nel suo genere che ci saluterà magnificamente.

Si richiede solamente la puntualità per … una serata veramente da ricordare.

VENDITTIWINETOUR | IPercorsiGastronomici | XLII tappa

giovedì 16 febbraio 2012 – ore 20,00

ENOTECA MERCADANTE
643/644, Corso Vittorio Emanuele | Napoli
contributo richiesto € 35
per info e prenotazioni gradite
T +39 081 680964
M +39 393 4110761 Francesco
M +39 334 7807377 Stefano
E info@enotecamercadante.com
W www.enotecamercadante.com

Lascia una risposta