Di successo in successo il GusMed Festival

Di successo in successo il GusMed Festival Sapori Mediterranei si appresta ad affrontare la 10a ed ultima tappa della sua seconda edizione, che si concluderà con un 11esimo incontro per le premiazioni che con targhe, medaglie e coppe, assegnate attraverso il voto delle giurie, presenti nei 10 incontri, daranno i giusti meriti a sponsor e locali che hanno rese realizzabili le giornate del GusMed. Entusiasta Edoardo Lanza, patron della manifestazione da lui ideata che in virtù dei consensi avuti da partecipanti e sponsor già parla di una terza edizione del GusMed che vedrà la realizzazione in altre regioni di questa grande idea per la riproposizione delle eccellenze gastronomiche regionali ma anche di arte, cultura e musica. L’interesse per il GusMed è stato dimostrato anche dai tanti sponsor fra cui la Cme (macchine edili Ercolano), l’azienda Guarino (artigianato del legno da Torre del Greco in rappresentanza dell’Associazione Hobbisti Millemani), Carmen Aiello e Titty Cambria di ” Creta e non solo” (artigianato in creata a freddo) , l’azienda Ponte Vecchio (Cristalleria Artigianale Napoletana) e Assoimpero col presidente  Ciro di Dato. La giornata che circa 100 persone hanno avuto il piacere di trascorrere alla Masseria  Cardilli di Presenzano CE, che con la disponibilità dei proprietari ha ospitato la 9a tappa del Gusmed è stata “Una giornata in Fattoria alla riscoperta delle Tradizioni Gastronomiche della Campania” , vissuta davvero in pieno dagli invitati che sono stati accolti in modo molto originale con una degustazione di latte appena munto, una visita guidata alla struttura con la visione diretta della lavorazione della mozzarella ed un tuffo nell’accogliente piscina per le persone desiderose di smorsare il gran caldo di queste giornate estive. Alle 12 aperitivo con il contrasto di frutti di mare serviti in un territorio  di entroterra della nostra regione, accompagnati dal sensuale tocco della ormai nota e da tanti apprezzatissima Falanghina spumantizzata “Bomba D’Amore” dell’azienda vinicola Annarumma di Boscoreale. Successivamenti è iniziato un Luculliano pranzo elaborato dallo chef  Domenico Magliocca, che con prodotti di gran genuinità ha deliziato i palati degli esigenti ospiti amanti del buon gustare che l’hanno accompagnato con gli ottimi vini dell’azienda Colle Spadaro di Pianura. Come di consueto, la giuria del GusMed presieduta da Giuseppe Di Napoli presidente campano dell’Amira, e composta da  Rosaria Vaccaro esperta enogastroma, Alberto Alovisi presidente dellAssociazione direttori d’albergo della nostra regione e l’attore Vincenzo Soriano ha espresso il proprio giudizio nei vari aspetti dell’incontro, votazioni che serviranno come dicevamo alla conclusione del giudizio di premiazione. Al nome di Soriano anche quelle poche persone che non avevano riconosciuto il grande attore de “La Squadra” sono scattati per chiedere ,come già tanti avevano avuto da lui, circondandolo di affetto ed applaudendolo, un suo autografo e uno scatto fotografico  per ricordare di avere incontrato un personaggio unico per bravura professsionale dimostrata nella fiction di RaiTre, protagonista del film comico”Big House” con Matteo Garrone di prossima uscita,”Sodoma la scissione di Napoli” film veritas anch’esso di prossima programmazione ed attualmente impegnato a Roma con”Storie di Borgate due” per Sky cinema con Danny Glover e Michael Maxen. All’attore napoletano Soriano è stato inoltre consegnato a Roma, quale vincitore per il 2010 e per il 2011, il prestigioso premio intotolato a Alberto Sordi. Ma quel che più conta per lo stesso Soriano è l’opera umanitaria di solidarietà che svolge e promulga in favore dei bambini abbandonati come i 12 di un orfanotrofio che sono soliti essere ospitati a casa sua, mentre continue sono le iniziattive per rendere felici tutti questi  fanciulli attraverso feste e regali che il Vincenzo dal “cuore d’oro” riesce a donargli.

Tra interpretazioni canore del tenore Giuseppe Gambi, reduce dalla trasmissione televisiva su Rai 1 I raccomandati e del soprano Laura Migliaccio; unitamente alla comicità dei cabarettisti: Alti e Bassi e allo show live: di Paolo e Lilly con anguria e dolci inviati da Catania dalla Pasticceria Costa è terminata la giornata alla Masseria Cardilli.

 

Giuseppe De Girolamo

No Comments Yet

Leave a Reply