Diabete: AsDIM, menù a base piatti light: Siglato accordo a Benevento tra associazione e lo chef Precenzano

(ANSA) – BENEVENTO, 30 MAR – “Un menù a base di cucina light, curato dallo chef internazionale Oscar Precenzano, verrà fornito a tutti i soci della nostra associazione di diabetici dell’Italia Meridionale”. Ad annunciarlo è Annio Rossi, presidente dell’Associazione Diabetici Italia Meridionale (AsDIM) “Al di quà del Faro”, con sede a Benevento, che ha sottoscritto un protocollo d’intesa con lo chef Precenzano, originario di Cosenza, ma con un’esperienza ventennale di livello internazionale.
“E’ un accordo importantissimo – dice Rossi – in quanto agli oltre duemila iscritti forniremo un menù light, ovvero pietanze cucinate con nuovi metodi di trasformazione del cibo ad alto tasso calorico che, sgrassate, manterranno inalterati odori e sapori originali, grazie alla esperienza e alla professionalità dello chef Precenzano”. Precenzano è da poco rientrato in Italia dagli Stati Uniti d’America dove ha perfezionato la sua ricerca sulla cucina light osservando le abitudini alimentari della popolazione americana.

BENEVENTO – “Un menù a base di cucina light, curato dallo chef internazionale Oscar Precenzano, verrà fornito a tutti i soci della nostra associazione di diabetici dell’Italia Meridionale”. Ad annunciarlo è Annio Rossi, presidente dell’Associazione Diabetici Italia Meridionale (AsDIM) “Al di quà del Faro”, con sede a Benevento, che ha sottoscritto un protocollo d’intesa con lo chef Precenzano, originario di Cosenza, ma con un’esperienza ventennale di livello internazionale.
“E’ un accordo importantissimo – dice Rossi – in quanto agli oltre duemila iscritti forniremo un menù light, ovvero pietanze cucinate con nuovi metodi di trasformazione del cibo ad alto tasso calorico che, sgrassate, manterranno inalterati odori e sapori originali, grazie alla esperienza e alla professionalità dello chef Precenzano”. Precenzano è da poco rientrato in Italia dagli Stati Uniti d’America dove ha perfezionato la sua ricerca sulla cucina light osservando le abitudini alimentari della popolazione americana.

 

No Comments Yet

Comments are closed