Warning: call_user_func_array() expects parameter 1 to be a valid callback, function '_wp_footnotes_kses_init' not found or invalid function name in /web/htdocs/www.gustocampania.it/home/gustocampania/wp-includes/class-wp-hook.php on line 308

Warning: call_user_func_array() expects parameter 1 to be a valid callback, function '_wp_footnotes_kses_init' not found or invalid function name in /web/htdocs/www.gustocampania.it/home/gustocampania/wp-includes/class-wp-hook.php on line 308
Nunzia Schiano, la “mamma napoletana” che adora la pizza e la mozzarella - GustoCampania.it
Take a fresh look at your lifestyle.

Nunzia Schiano, la “mamma napoletana” che adora la pizza e la mozzarella

Nunzia Schiano, attrice napoletana. Divina a teatro ma nota soprattutto per aver interpretato la classica mamma napoletana, ossessiva e premurosa, nel film di Luca Miniero “Benvenuti al Sud” e nel sequel “Benvenuti al Nord” con il comico Alessandro Siani. Nata e cresciuta a Portici, Nunzia interpreta spesso ruoli comici, il suo debutto al cinema avviene con il regista Carlo Vanzina in Vacanze di Natale 2000; per poi proseguire con Il Paradiso all’improvviso, Ti lascio perché ti amo troppo, La valigia sul letto, La kryptonite nella borsa e tra gli ultimi targati 2015 menzioniamo Ci devo pensare e A Napoli non piove mai con Sergio Assisi.
Nel film “Benvenuti al Sud” ci sono diverse scene inerenti alla cucina campana. Secondo lei qual è il prodotto tipico campano per eccellenza?
Senza alcun dubbio la mozzarella, adoro anche la pizza ma la mozzarella campana è insuperabile.
Che cosa le piace cucinare?
Un po’ tutto, forse mi divertono di più i primi piatti. Per me è fondamentale utilizzare prodotti di qualità, sono attenta alla provenienza.
Cosa ne pensa della cucina vegana?
Da democratica rispetto le scelte altrui purché non diventi un limite. Non mi piacerebbe essere additata o criticata da un vegano mentre gusto una bistecca. Ognuno è libero di fare le proprie scelte.
Le capita di acquistare prodotti bio?
Assolutamente si ma preferisco comprarli al supermercato. In giro c’è tanta disinformazione e acquistare prodotti nelle cosiddette “gioiellerie bio” è diventata più che altro una moda.
Che cosa non manca mai nella sua dispensa?
Il latte, i legumi e la pasta. Rinuncio volentieri al sale.
Il Natale è alle porte, qual è la sua pietanza natalizia preferita?
Non saprei sceglierne una mi piacciono tutte. Quello che conta è la serenità, se si è tristi e non si ha una famiglia con la quale condividere le festività, anche mangiare un’aragosta non cambierebbe lo stato d’animo.
I dolci dove li compra?
Per restare in tema natalizio adoro il panettone della Pasticceria Pepe a Salerno, il più buono d’Italia. Allettanti sono Antica Pasticceria Gallucci a Cimitile, Scaturchio, Moccia e Bellavia.
Il cioccolato le piace?
Mi fa impazzire “Galamella” denominata come la nutella della nonna senza olio di palma e con nocciole di prima qualità. È un prodotto creato dall’azienda napoletana Galameo di Dario Meo, un giovane imprenditore campano che produce solo prodotti naturali.

Margherita Manno

- Pubblicità -

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.