Warning: call_user_func_array() expects parameter 1 to be a valid callback, function '_wp_footnotes_kses_init' not found or invalid function name in /web/htdocs/www.gustocampania.it/home/gustocampania/wp-includes/class-wp-hook.php on line 308

Warning: call_user_func_array() expects parameter 1 to be a valid callback, function '_wp_footnotes_kses_init' not found or invalid function name in /web/htdocs/www.gustocampania.it/home/gustocampania/wp-includes/class-wp-hook.php on line 308
Shakespeare was sicilian. - GustoCampania.it
Take a fresh look at your lifestyle.

Shakespeare was sicilian.

0


“Shakespeare was Sicilian” é un brand nato dalla collaborazione tra “GustoCampania” e Maurizio Buscema Sciarrone (creatore su “facebook” delle pagine *la via del vino di Sicilia*, *elaioteca di Sicila* e *la via dell’olio di Sicilia*)
“Shakespeare was Sicilian” mira a suggerire a ‘viaggiatori raffinati del gusto’ alcuni percorsi di gusto, arte, cultura, letteratura e bon vivre da seguire in Sicilia. Il nostro obiettivo é per l’appunto quello di incuriosire il viaggiatore tra il mistero shakespeariano, i luoghi di Montalbano inediti ed altre evocazioni letterarie che potranno essere meglio approfondite con gli autori.
Abbiamo suddiviso la Sicilia in tre zone geografiche corrispondenti ai tre storici Valli – Val Dèmone, Val di Noto e Val di Mazara – e, per ognuna di esse, abbiamo individuato luoghi significativi ed imperdibili.
L’idea é nata dall’amore per questa fantastica Isola e dal mistero che avvolge la nascita del sommo drammaturgo, la cui provenienza british é stata messa ampiamente in discussione dallo scrittore Domenico Seminerio in un suo famoso romanzo edito da Sellerio, dove per l’appunto si documenta come Shakespeare non é altro che il sig.Crollalanza nato nella provincia di Messina. La cosa in sè evoca suggestioni quasi mistiche ed enorme preoccupazione e curiosità nei figli di Albione, che potrebbero vedersi privare di uno dei loro conterranei più illustri.
”Shakespeare was sicilian” presenterà una serie di personalità e una serie di luoghi di eccellenza con i quali sta stringendo collaborazioni per proporre un’immagine inedita e di ampio respiro di una terra magica quale la Sicilia (chiederemo appunto all’autore Domenico Seminerio, così come al maestro Giacomo Alessi, artista della ceramica in Caltagirone, alla libreria “Capalunga” di Agrigento e tanti altri, di coadiuvarci in questo percorso).
Le prime indicazioni di “Shakespeare was Sicilian” a breve..

di G.Carlino
S.Esposito
M.Buscema Sciarrone
D.Ruffolo

Lascia una risposta