Warning: call_user_func_array() expects parameter 1 to be a valid callback, function '_wp_footnotes_kses_init' not found or invalid function name in /web/htdocs/www.gustocampania.it/home/gustocampania/wp-includes/class-wp-hook.php on line 308

Warning: call_user_func_array() expects parameter 1 to be a valid callback, function '_wp_footnotes_kses_init' not found or invalid function name in /web/htdocs/www.gustocampania.it/home/gustocampania/wp-includes/class-wp-hook.php on line 308
“Festa del Vino” di Castelvenere, tutto pronto per la 41esima edizione - GustoCampania.it
Take a fresh look at your lifestyle.

“Festa del Vino” di Castelvenere, tutto pronto per la 41esima edizione

Manca sempre meno alla quarantunesima edizione della “Festa del Vino” di Castelvenere, con la kermesse che si terrà nel comune telesino dal 24 al 27 agosto e questa mattina alla Rocca dei Rettori è stato presentato il ricco programma. Tanti, infatti, anche gli spettacoli abbinati alla rassegna, come l’esibizione del gruppo folcloristico dei “Bottari”, in programma il 25 agosto e la serata successiva è previsto il concerto del cantautore Livio Cori. Prevista, inoltre, anche la partecipazione del Governatore Vincenzo De Luca e l’arrivo del Presidente della Regione Campania è stato anticipato dagli organizzatori.

- la tua Pubblicità qui -

“Questa manifestazione è diventata ormai un punto di riferimento per la nostra provincia – ha affermato il sindaco Alessandro Di Santo – e stiamo preparando una festa davvero molto importante. Ci saranno anche dei convegni sul vino e a uno di essi parteciperà l’assessore regionale Caputo. Focalizzeremo poi l’attenzione anche sull’agricoltura di precisione e in modo particolare sulle nuove metodologie per produrre a un basso livello di prodotti chimici. Grazie, inoltre, a cinque colleghi sindaci siamo capofila di un Poc comune e in stretta sinergia con altri due paesi vitati (Guardia Sanframondi e Solopaca) e tre comuni del Tammaro (Pietrelcina, Pesco Sannita e Pago Veiano) metteremo insieme le tradizioni più caratteristiche dei nostri paesi, come quella del vino e quella della spiritualità che riguarda in modo particolare i comuni del Tammaro”.

Il primo cittadino del comune telesino ha poi analizzato le difficoltà del settore vitivinicolo legate agli eventi climatici: “Purtroppo da un punto di vista climatico per il vino è un anno molto difficile, però i nostri produttori non si sono lasciati abbattere e non hanno mai smesso di lavorare affinché sulle nostre tavole continuasse ad esserci dell’ottimo vino”.

A fare gli onori di casa alla presentazione di stamane, moderata dal giornalista Mimmo Ragozzino, il presidente della Provincia Nino Lombardi e il numero uno della Rocca ha ribadito l’importanza di tale evento. “Ringrazio il sindaco Di Santo per aver scelto nuovamente la Rocca dei Rettori per la presentazione della Festa del Vino e questo luogo rappresenta l’intero territorio del Sannio, con Castelvenere che è il comune più vitato della nostra provincia e non solo. La Festa del Vino di Castelvenere contribuisce ormai da tempo a diffondere l’immagine della nostra identità e di quelle che sono le nostre tradizioni. Un evento che rappresenta tutto il territorio e il vino è un prodotto di filiera che fa da traino ai prodotti di nicchia della nostra provincia, con l’agricoltura, l’enogastronomia, l’ambiente e quindi il patrimonio culturale che devono camminare sempre di pari passo per la crescita del Sannio”.

Roberto Corrado

I commenti sono chiusi.