Il Sommelier, la cucina tipica di qualità di Enzo il “portiere”

 

Calciatore professionista lo è stato sul serio, ma poi Vincenzo Mazza si è anche appassionato di enogastronomia tant ‘ è che all’ età di 51 anni, ha sostituito i palloni e i  guantoni da portiere di un tempo a pentole e mestoli: “La passione per la cucina è nata grazie a mia suocera Lucia che, facendomi fare dei lavoretti in cucina mi ha fatto venire la voglia di sperimentare delle ricette. In seguito mi sono appassionato ai vini, e da qui che prende nome il mio locale”,- racconta Vincenzo.” Sommelier ”, struttura in rosso pompeano, che spunta in via Arturo Consiglio a Ercolano, non ha molti tavoli, e questo rende l’atmosfera piacevolmente informale anche grazie a un servizio ruspante ma efficace quanto la cucina.

La gestione è della famiglia Mazza: i figli, Maria e Valerio si occupano col sorriso dell’accoglienza dei clienti, mentre Vincenzo e sua moglie Anna sono ai fornelli. La sua  cucina, che è fatta col cuore, consta di diversi piatti : paccheri con cozze e crema di fagioli, gnocchi gamberoni e funghi porcini, spaghetti ai ricci di mare, frittura del golfo,  tris di pesce alla griglia e infine anche la pizza. Sembrano tutti interessanti, così che  chiedo a Vincenzo di consigliarmene uno : “ Bisogna affidarsi un pò al caso, mi dice , proprio come quando, tirando un calcio di rigore e decidere di andare a destra o a sinistra”.

                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                   Alessia Porsenna

                                                                                                                                                                                                                   

No Comments Yet

Comments are closed